#58
AlterEgo Solution
CCIAA Firenze VOUCHER DIGITALI 2024 Contributi a fondo perduto
Fino a 6.000 euro di contributo per le micro, piccole e medie imprese della città metropolitana di Firenze che investono nella digitalizzazione, anche in chiave di miglioramento della sostenibilità ambientale. Le mette a disposizione la Camera di Commercio di Firenze attraverso il Bando Voucher digitali i4.0
SOGGETTI BENEFICIARI
Possono beneficiare delle agevolazioni le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese, aventi sede legale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Firenze, e in regola con il pagamento del diritto annuale.
Non possono presentare domanda le imprese a cui sono stati già erogati contributi a valere sul “Disciplinare voucher digitali I4.0 – annualità 2022 e/o 2023” della Camera di Commercio di Firenze.
RISORSE DISPONIBILI E FINALITA’ DEL DISCIPLINARE
Le risorse a disposizione ammontano ad € 326.014,28 (circa 55 progetti) e sono erogate sotto forma di contributi a fondo perduto finalizzati alle iniziative  di digitalizzazione Impresa 4.0 orientate alla sostenibilità ambientale.
Nello specifico, le risorse sono destinate all’acquisizione di servizi di consulenza e formazione e all’acquisto di beni e servizi strumentali.
Ciascuna impresa può presentare una sola domanda di contributo.
AMMONTARE DEL CONTRIBUTO
Sarà pari al 50% dell’importo complessivo delle spese ammesse ed effettivamente sostenute, con un massimale per ogni impresa richiedente di € 6.000,00, oltre all’eventuale premialità di € 250,00, relativa al rating di legalità.
L’investimento minimo richiesto è di € 3.000,00 (Iva esclusa).
SPESE AMMISSIBILI
Sono ammissibili le spese per:
  1. servizi di consulenza e/o formazione relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste;
  2. acquisto di beni e servizi strumentali funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui all’Elenco 1 e, in subordine, all’Elenco 2
Tali spese devono essere riferite agli ambiti tecnologici di innovazione digitale Impresa 4.0 e dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco 1, con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie dell’Elenco 2, e nello specifico:
Elenco 1 (obbligatorio): utilizzo delle seguenti tecnologie, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi e, specificamente:
  1. robotica avanzata e collaborativa;
  2. interfaccia uomo-macchina;
  3. manifattura additiva e stampa 3D;
  4. prototipazione rapida;
  5. internet delle cose e delle macchine;
  6. cloud, High Performance Computing – HPC,  fog e quantum computing;
  7. soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability assessment, penetration testing etc);
  8. big data e analytics;
  9. intelligenza artificiale;
  10. blockchain;
  11. soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  12. simulazione e sistemi cyberfisici;
  13. integrazione verticale e orizzontale;
  14. soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
  15. soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
Elenco 2 (facoltativo): utilizzo di altre tecnologie digitali, purché propedeutiche, complementari e direttamente collegate a quelle previste al precedente Elenco 1:
  1. sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
  2. sistemi fintech;
  3. sistemi EDI, electronic data interchange;
  4. geolocalizzazione;
  5. tecnologie per l’in-store customer experience;
  6. system integration applicata all’automazione dei processi;
  7. tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
  8. programmi di digital marketing;
  9. soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica;
  10. connettività a Banda Ultralarga;
  11. sistemi di e-commerce;
  12. soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita.
L’investimento relativo all’utilizzo delle tecnologie digitali di cui al precedente Elenco 2 non può in alcun caso superare il 50% del costo totale del progetto, ovvero almeno il 50% del costo totale di spesa deve essere direttamente imputabile alle tecnologie previste nell’Elenco 1.
Le spese per servizi di consulenza e/o formazione, a valere sull’Elenco 1 ed eventualmente sull’Elenco 2, dovranno essere previsti nella misura minima del 30% dei costi totali.
Le spese per l’acquisto di beni e servizi strumentali, a valere sull’Elenco 1 ed eventualmente sull’Elenco 2, dovranno essere previsti nella misura massima del 70% dei costi totali.
Tutte le spese possono essere sostenute a partire dal 1° gennaio 2024 fino al 90° giorno successivo alla data della Determinazione dirigenziale relativa alla concessione del contributo camerale.
Per i fornitori l’impresa dovrà avvalersi per i soli servizi di consulenza e formazione, a quelli indicati esplicitamente nell’articolo 6 del Disciplinare.
Non sono previsti particolari requisiti per i fornitori di beni strumentali.
MODALITA’ DI INVIO DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO
Le domande potranno essere inviate dalle ore 10:00 del 07.06.2024 alle ore 16:00 del 21.06.2024 (salvo eventuale chiusura per esaurimento delle risorse disponibili). 
Saranno automaticamente escluse le domande inviate prima e dopo tali termini.
Saranno altresì considerate irricevibili le domande prive di sottoscrizione da parte del soggetto richiedente.
Le richieste di contributo devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov (link: https://www.registroimprese.it).
Non saranno considerate ammissibili altre modalità di trasmissione delle domande di contributo.
Invio domande a partire dalle ore 10:00 del 07 giugno 2024 e scade alle ore 16:00 del 21 giugno 2024 (salvo esaurimento fondi).

Puoi fare da solo oppure rivolgerti ad un intermediario abilitato come Alteregosolution Roma.

I progetti approvati saranno all’incirca 55. Non c’é tempo da perdere. Chiamaci!

Ma attenzione! Questi è solo uno dei bandi che sono attualmente disponibili o di prossima apertura.

  • I Fondi degli investimenti del PNRR Digitalizzazione, Turismo e Cultura

 

Trovi tutte le Newsletter sul nostro sito www.alteregosolution.it

Collaboriamo con Voi imprenditrici e imprenditori per far crescere le Vostre aziende e probabilmente è per questo che seguite le nostre Newsletter.  A Voi riserviamo un primo contatto gratuito per approfondire i temi di maggiore interesse sulle opportunità di finanziamento agevolato. Potrete così ricevere, in modo personalizzato e dalla viva voce di un esperto, tutte le informazioni necessarie, semplicemente contattandoci >via mail< al nostro recapito: info@alteregosolution.it, 

Il progetto #VALOREAGGIUNTO di AlterEgoSolution, agenzia di servizi e studio di consulenza di Roma, prevede il monitoraggio dei bandi utili al cliente, per 12 mesi pagato con una unica #accessfee.  La consulenza per l’ideazione, la realizzazione del progetto, del business-plan ed il tutoring, verranno retribuiti, con una #successfee, SOLO ad ottenimento del risultato.

Non ricevi le mail con le nostre Newsletter ? Verifica in SPAM!

Ti preghiamo di non rispondere a questa e-mail. Questa casella di posta non è monitorata e non riceveresti risposta. Per ricevere assistenza o qualsiasi altra informazione scrivi a: info@alteregosolution.it
Potrebbe interessarti anche
immagine gruppo Finservice

Una panoramica completa per le aziende che intendono investire nel digitale innovativo 5.0 con bandi locali e fondi PNRR. Dalle CCIAA Voucher digitali i4.0 2024. Contributo a fondo perduto al 70% fino a 13.500 euro per sostenere la digitalizzazione delle imprese. CCIAA Trento. Scade: 25/05/24, Spese finanziate: Beni e servizi strumentali digitali, Formazione e Consulenze;… Read More

I bandi nazionali dai Ministeri e dalle Agenzie governative con i finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto PNRR e FSE. Breaking News ! Contributo a fondo perduto a valere sulla quota pari a 20% e 80% delle risorse del Fondo Unico Nazionale per il Turismo per Regioni e Province autonome. Anno 2024. Ministero del… Read More

immagine incentivi Sicilia

Chi ha un’impresa agricola può avere contributi importanti per investimenti in innovazione e per la gestione di terreni e stalle. Ecco le principali misure che fanno parlare di contributi a pioggia. Quali sono gli aiuti economici di cui possono avvalersi le imprese per incrementare il reddito e rendere la produzione agricola più efficiente? Questo settore… Read More

inizio Torna all'inizio
Ti preghiamo di non rispondere a questa e-mail. Questa casella di posta non è monitorata e non riceveresti risposta. Per ricevere assistenza o qualsiasi altra informazione scrivi a: info@alteregosolution.it

AlterEgo Solution

AlterEgo Solution
Via Massaciuccoli, 77 - 00199 Roma
Tel. 06 94378489 - Fax. 06 94517376
segreteria@pec.alteregosolution.it

info@alteregosolution.it
alteregosolution.it

Se non si desidera ricevere ulteriori comunicazioni, fare CLICK QUI per cancellarsi definitivamente dalla nostra newsletter.