AlterEgo Solution
Newsletter #11_2020

200.000 Euro a fondo perduto a MicroPMI e RETI per Export Manager e Fiere Estero. PROROGATO al 24 luglio 2020

Contributi a fondo perduto per progetti di Internazionalizzazione per aziende e aggregazioni d’impresa del Lazio.

Obiettivi

Rafforzare la competitività del sistema produttivo del territorio mediante la concessione di contributi a fondo perduto per Progetti di internazionalizzazione “Piani di Investimento per l’Export” (PIE) realizzati da MPMI, in forma singola e aggregata, rappresentative dei comparti e settori regionali, che siano fondati sul collegamento tra internazionalizzazione e innovazioni di prodotto e di processo e l’incrocio tra manifattura e terziario avanzato, prioritariamente quelli ricadenti nelle aree della “Smart Specialisation Strategy (S3)”.

Dotazione Finanziaria

L’Avviso ha una dotazione finanziaria di Euro 5.000.000,00 a valere sulle risorse del POR FESR 2014-2020, Azione 3.4.1, Sub-Azione “Strumenti per l’internazionalizzazione del sistema produttivo”.È prevista una riserva di Euro 3.000.000,00 per i Progetti presentati in Aggregazione Temporanea; tale riserva sarà attiva per un periodo massimo di 30 giorni dalla data di pubblicazione dell’Avviso sul BURL. Inoltre, il 20% della dotazione dell’Avviso è riservato alle MPMI aventi Sede Operativa in uno dei Comuni ricadenti nelle Aree di Crisi Complessa della Regione Lazio (riserva territoriale); il Progetto dovrà essere realizzato in tale Sede Operativa.

Progetti e Costi Ammissibili

Sono agevolabili Progetti di promozione e di internazionalizzazione e dell’export (PIE) delle MPMI finalizzati all’apertura e al consolidamento nei mercati esteri, che risultino coerenti con la programmazione regionale e prevedano la realizzazione di una o più Tipologie di Intervento fra quelle di seguito elencate:

  • A) cooperazione industriale, commerciale e di export in mercati esteri ritenuti prioritari per la ricerca di collaborazioni industriali, commerciali e di esportazione di prodotti e di servizi regionali:
  • B) acquisizione di servizi specialistici per l’internazionalizzazione:
  • C) attività volte a migliorare, anche ai fini dell’esportazione, la qualità della struttura e del sistema produttivo e acquisire certificazioni attinenti alla qualità e alla tipicità dei prodotti e ai sistemi ambientali.

Tutti i Progetti devono:

  • a) essere realizzati da MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, in forma singola o tramite Aggregazioni Temporanee, composte al massimo da 6 MPMI;
  • b) essere realizzati a beneficio di una attività imprenditoriale svolta dalla MPMI in una o più Sedi Operative localizzate nel territorio del Lazio, in particolare i beni fisici o comunque i beni localizzabili agevolati devono essere ubicati presso tali Sedi Operative;
  • c) prevedere Costi Ammissibili (inclusi i Costi a forfait) non inferiori a:
    • 36.000 Euro nel caso di Progetti presentati da una MPMI in forma singola;
    • 36.000 Euro, con un importo minimo di 12.000 Euro per singola MPMI, nel caso di Progetti da realizzare mediante una Aggregazione Temporanea.
  • d) non risultare completati (data ultima fattura) alla data della presentazione della Domanda via PEC, fermo il rispetto dei limiti previsti per l’ammissibilità delle spese;
  • e) non riguardare attività imprenditoriali che rientrino nei Settori Esclusi;
  • f) non riguardare attività imprenditoriali che sono state rilocalizzate al di fuori dell’area interessata da un programma operativo cofinanziato dai Fondi SIE dopo aver ottenuto un sostegno da tale programma

Sono Costi Ammissibili quelli necessari a realizzare il Progetto e si distinguono in:

  • I) Spese Ammissibili da rendicontare: per un importo non inferiore a 30.000 Euro per ciascun Progetto sia nel caso in cui sia realizzato da una MPMI in forma singola che da più MPMI mediante un’Aggregazione Temporanea; in tal caso le Spese Ammissibili da rendicontare per la singola MPMI partecipante all’Aggregazione Temporanea devono essere almeno pari a 12.000 Euro;
  • II) Costi del personale, a forfait (ai sensi dell’art. 68 bis, p. 1, del Reg SIE): in misura pari al 20% delle Spese Ammissibili di cui al punto I;
  • III) Costi indiretti, a forfait: in misura pari al 5% delle Spese Ammissibili di cui al punto I.

Contributo

L’Aiuto è concesso in regime De Minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 50% dell’importo complessivo del Progetto ammesso. In alternativa, con riferimento alle sole Spese Ammissibili da rendicontare, l’Aiuto può essere concesso ai sensi del RGE, su richiesta della singola MPMI, sotto forma di contributo a fondo perduto nelle misure indicate nella tabella sottostante.

Il contributo dovrà comunque rispettare, se del caso riducendo l’intensità di Aiuto concedibile:

  • a) l’ammontare massimo di 200.000 Euro per ciascuna MPMI, anche in caso di Progetti presentati e realizzati da più MPMI mediante un’Aggregazione Temporanea;
  • b) il massimale per singola Impresa Unica previsto dal De Minimis, per i contributi riconosciuti a tale titolo;
  • c) il divieto di cumulo con altri Aiuti concessi sulle stesse spese, ove tale cumulo comporti il superamento dell’intensità di aiuto o dell’importo di aiuto più elevati fissati nel RGE, in un regolamento di esenzione per categoria o in una decisione adottata dalla Commissione;
  • d) eventuali vincoli previsti dalla normativa relativa ad altre forme di sostegno ottenute sulle medesime spese.

Tipologia di Intervento

Intensità di Aiuto %

Articolo RGE di riferimento

  1. Cooperazione industriale, commerciale e di export in mercati esteri ritenuti prioritari per la ricerca di collaborazioni industriali, commerciali e di esportazione di prodotti e di servizi regionali:

A.1

Partecipazione a manifestazioni fieristiche, saloni internazionali e eventi commerciali all’estero

50%

19

A.2

Progettazione e realizzazione di eventi promozionali volti alla valorizzazione di filiere e reti di imprese; realizzazione temporanea all’estero, per un periodo massimo di 12 mesi, di showroom e di centri espositivi

50%

solo in

De Minimis

A.3

Azioni di promozione, comunicazione e marketing strumentali ad A.1 e A.2

50%

18

  1. Acquisizione di servizi specialistici per l’internazionalizzazione:

B.1

Consulenza strategica per l’elaborazione di un Piano di penetrazione commerciale in un determinato Paese e settore

50%

18

B.2

Consulenza strumentale al progetto di internazionalizzazione

50%

18

B.3

Spese relative al Temporary Export Manager e consulenze specialistiche ad integrazione di funzioni aziendali e funzionali al progetto di internazionalizzazione

50%

18

  1. Attività volte a migliorare, anche ai fini dell’esportazione, la qualità della struttura e del sistema produttivo e acquisire certificazioni attinenti alla qualità e alla tipicità dei prodotti e ai sistemi ambientali:
Investimenti materiali e immateriali finalizzati al progetto di espansione su nuovi mercati

50%

28

C.2

Investimenti materiali e immateriali, per diversificare la produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi o trasformare radicalmente il processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente, in funzione delle attività di internazionalizzazione previste dal Piano di Investimenti per l’Export.

20%   Micro e Piccole Imprese

10%  Medie Imprese

17

Beneficiari

I destinatari degli Aiuti previsti dal presente Avviso sono le MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, con Sede Operativa nel territorio della Regione Lazio, in forma singola o aggregata.

Al momento della presentazione della domanda i richiedenti devono avere la capacità amministrativa, finanziaria e operativa necessaria a completare il Progetto, ovvero avere il Fatturato pari ad almeno 5 volte il valore del Progetto non coperto dal contributo. In alternativa, la capacità amministrativa finanziaria e operativa sarà verificata con riferimento al Patrimonio netto, che deve essere pari ad almeno il valore del Progetto non coperto dal contributo.

PROROGA presentazione delle domande

  • Apertura sistema GeCoWEB per la compilazione del Formulario dalle ore 12:00 del 18 febbraio 2020 e fino alle ore 12:00 del 24 luglio 2020.
  • Presentazione domande tramite PEC a partire dalle ore 12:00 del 15 aprile 2020 e fino alle ore 18:00 del 24 luglio 2020.

Collaboriamo con gli imprenditori per far crescere le Vostre aziende ed è probabilmente per questo che seguite le nostre Newsletter.   A Voi riserviamo un primo contatto gratuito per approfondire i temi di maggiore interesse. Un nostro consulente è a Vostra disposizione, senza alcun impegno da parte Vostra.                      Potrete così ricevere, in modo personalizzato e dalla viva voce di un esperto, tutte le informazioni necessarie, semplicemente contattando i recapiti di seguito indicati:                             info@alteregosolution.it

Il progetto #VALOREAGGIUNTO di AlterEgosolution, agenzia di servizi e studio di consulenza di Roma, prevede il monitoraggio dei bandi utili al cliente, per 12 mesi pagato con una unica #accessfee.   La consulenza per l’ideazione, la realizzazione del progetto, del business-plan ed il tutoring, verranno retribuiti, con una #successfee, SOLO ad ottenimento del risultato.

linea
Potrebbe interessarti anche:

Coronavirus: 10.000Euro “Pronta Cassa” a micro, piccole, medie aziende e liberi professionisti. Apertura 9 Aprile 2020.   Col provvedimento vengono messe in campo delle importanti iniziative a sostegno della liquidità di imprese e liberi professionisti del Lazio, che nel loro insieme, a regime, porteranno a mobilitare circa 450 milioni di euro Si tratta di interventi… Read More

AGENDA Aprile 2020: Bandi & Avvisi di contributi a fondo perduto, aperti, Regione per Regione. Tra i bandi aperti e quelli di prossima apertura ci sono varie possibilità per chi intende fare impresa avvalendosi del supporto dei Fondi Europei per la finanza agevolata o per i contributi a fondo perduto, anche tramite la collaborazione di… Read More

Ordini Professionali: Bonus attraverso le Casse Previdenziali. Decreto Conte prevale su direttive regionali. In base al Dpcm del 22 marzo 2020, “Cura Italia”, operativo da lunedì 23 marzo, i professionisti iscritti agli ordini possono proseguire l’attività, come in tutti gli altri casi adottando lo smart working dove possibile, in alternativa adottando tutte le precauzioni atte… Read More

Torna all'inzio

AlterEgo Solution

Alterego Solution
Via Massaciuccoli, 77 - 00199 Roma
Tel. 06 94378489 - Fax. 06 94517376
segreteria@pec.alteregosolution.it

info@alteregosolution.it
alteregosolution.it

Se non si desidera ricevere ulteriori comunicazioni, fare CLICK QUI per cancellarsi definitivamente dalla nostra newsletter.