18 del 2017
AlterEgo Solution
Newsletter #22_2020

Microcredito: innalzato il tetto del finanziamento a 40.000 Euro.

Il Decreto Cura Italia (Decreto Legge 18/20) prevede importanti e numerose misure di intervento straordinario per il sostegno economico di titolari di partita IVA: artigiani, liberi professionisti, microimprese, PMI, ecc… , connesse all’emergenza Covid-19.

Alcuni di questi interventi (per quanto riguarda il Fondo di Garanzia PMI, in particolare) hanno una durata di 9 mesi a decorrere dalla data di entrata in vigore del decreto; altri, invece, hanno carattere strutturale.

Per quanto riguarda l’attività di concessione di Microcredito ai sensi dell’art.111 del Testo Unico Bancario, le principali novità riguardano:

  • l‘aumento dell’importo massimo finanziabile da 25.000 a 40.000 euro
  • per l’attuazione della seguente misura è necessario il relativo adeguamento del D.M. 176/2014 da parte del Ministero Economia e Finanze
  • l’accesso al Fondo di Garanzia PMI (copertura della garanzia nella misura dell’80%) per le operazioni di credito da parte di banche ed altri intermediari finanziari concesse agli Operatori di Microcredito e destinate alla concessione di microcredito a start-up e giovani imprese

La misura, nella forma di “microcredito imprenditoriale”, si rivolge a tutti coloro che intendono avviare o potenziare un’attività di microimpresa o di lavoro autonomo e/o che hanno difficoltà di accesso al credito bancario..

Non si tratta semplicemente di un prestito di piccolo importo, ma di un’offerta integrata di servizi finanziari e non finanziari. Ciò che contraddistingue il microcredito dal credito ordinario è l’attenzione alla persona, che si traduce con l’accoglienza, l’ascolto e il sostegno ai beneficiari dalla fase pre-erogazione a quella post-erogazione, nonché la particolare attenzione prestata alla validità e alla sostenibilità del progetto.

Chi può ottenere il finanziamento?

  • Lavoratori autonomi titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti;
  • Imprese individuali titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti;
  • Società di persone, società tra professionisti, s.r.l. semplificate e società cooperative,titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 10 dipendenti

Come funziona?

Se sei interessato, il primo step è quello di recarti in una delle banche convenzionate con l’Ente Nazionale per il Microcredito e presentare la tua richiesta.

Come si può utilizzare il finanziamento?

  • Acquisto di beni ( incluse le materie prime necessarie alla produzione dei beni o servizi e le merci destinate alla vendita) o servizi connessi all’attività;
  • Pagamento di retribuzioni di nuovi dipendenti soci lavoratori;
  • Sostenimento dei costi per corsi di formazione aziendale;
  • Ripristino capitale circolante;
  • Operazioni di liquidità;
  • No ristrutturazione del debito.

Qual è l’iter da seguire?

Se sei interessato al finanziamento, dopo il primo step, che è quello di recarti in una delle banche convenzionate con l’Ente Nazionale per il Microcredito per presentare la tua richiesta, un “tutor di microcredito” ti assisterà, aiutandoti innanzitutto a capire se la tua idea imprenditoriale sia realizzabile. Successivamente lo stesso tutor sarà il tuo punto di riferimento per la redazione del business-plan e per chiarire eventuali dubbi.

 Quali sono le caratteristiche del finanziamento di microcredito?

Mutuo chirografario a tasso fisso (durata minima 24 mesi e massima 60 mesi, aumentati di 6 in caso di preammortamento, max 12 mesi)

Garanzia pubblica del Fondo di garanzia per le PMI (80% dell’importo finanziato); la Banca potrà richiedere ulteriori garanzie personali (non reali) solo relativamente alla parte non coperta dalla garanzia pubblica.

La richiesta di accesso al microcredito è totalmente gratuita fino all’atto di erogazione del finanziamento.

Successivamente, laddove previsto dalla convenzione con l’istituto bancario, l’importo relativo all’1% (uno percento) della somma erogata verrà trattenuto dalla banca, all’atto dell’erogazione e trasferito al “tutor di microcredito” incaricato dei servizi ausiliari.

Quali documenti sono necessari?

CHECKLIST DOCUMENTALE per Imprese Neo Costituite (< 18 mesi) e Professionisti:

  • Documento d’identità*
  • Codice fiscale*
  • Copia Visura Camerale della ditta e/o società rilasciata da non più di 3 mesi*
  • Copia modello attribuzione Partita IVA*
  • Numero d’iscrizione all’ordine professionale*
  • Situazione economico/patrimoniale a data recente*
  • Copia ultime dichiarazioni dei redditi personali dell’amministratore e dei soci con allegati estremi della presentazione*
  • Eventuali attestazioni professionali connesse alla realizzazione del progetto
  • Lettera di intenti per l’utilizzo e/o locazione eventuale sito operativo
  • Copia eventuale contratto di franchising da sottoscrivere per l’avvio del progetto
  • Preventivi acquisto attrezzature/ macchinari/ stigliature/ supporti hardware e/o software / registratori di cassa connessi all’avvio del progetto
  • Preventivi di eventuali lavori strutturali nei locali opzionati quali siti operativi
  • Preventivi per eventuali spese per l’avvio del progetto (pubblicità in genere)
  • Preventivi eventuali necessarie coperture assicurative di persone e locali
  • Preventivi per l’acquisto prima fornitura (recenti) ovvero fatture (recenti) quietanzate nel caso di investimenti già sostenuti

CHECKLIST DOCUMENTALE per Imprese Costituite e Professionisti (>18 mesi)

  • Copia documento di Identità del titolare e/o amministratore*
  • Codice Fiscale*
  • Copia Visura Camerale della ditta e/o società rilasciata da non più di 3 mesi*
  • Copia Atto Costitutivo e Statuto (esclusivamente per le società) *
  • Copia delibere assembleari in cui vengono conferiti i poteri all’organo amministrativo a richiedere, perfezionare ed utilizzare fidi bancari (qualora non previsto dallo Statuto) *
  • Copia modello attribuzione Partita IVA*
  • Numero di iscrizione all’ordine professionale*
  • Situazione economico/patrimoniale a data recente (qualora scadenza esercizio chiuso sia eccessivamente lontana-maggiore di 4 mesi) *
  • Copia ultime due dichiarazioni dei redditi della società/ditta con allegati estremi della presentazione*
  • Copia ultime dichiarazioni redditi personali dell’amministratore e dei soci con allegati estremi della presentazione*
  • Dettaglio delle operazioni di leasing se presenti o voci particolarmente significative per una valutazione della situazione economica, finanziaria e patrimoniale, ecc. ..*
  • Dettaglio affidamenti con il sistema bancario (allegando copia e/o ultimo trimestre)*
  • Preventivi di eventuali finanziamenti richiesti*.

*documentazione da presentare in banca.

Questo è solo uno dei tanti bandi che sono attualmente disponibili o di prossima apertura.

Il progetto #VALOREAGGIUNTO di AlterEgosolution, agenzia di servizi e studio di consulenza di Roma, prevede il monitoraggio dei bandi utili al cliente, per 12 mesi pagato con una unica #accessfee.  La consulenza per l’ideazione, la realizzazione del progetto, del business-plan ed il tutoring, verranno retribuiti, con una #successfee, SOLO ad ottenimento del risultato ed erogazione del finanziamento.

Collaboriamo con gli imprenditori per far crescere le Vostre aziende ed è probabilmente per questo che seguite le nostre Newsletter.  A Voi riserviamo un primo contatto gratuito per approfondire i temi di maggiore interesse sulle opportunità di finanziamento agevolato. Un nostro consulente è a Vostra disposizione, senza alcun impegno da parte Vostra.           

Potrete così ricevere, in modo personalizzato e dalla viva voce di un esperto, tutte le informazioni necessarie, semplicemente contattandoci >via mail< al nostro recapito: info@alteregosolution.it,

Ti preghiamo di non rispondere a questa e-mail. Questa casella di posta non è monitorata e non riceveresti risposta. Per ricevere assistenza o qualsiasi altra informazione scrivi a: info@alteregosolution.it
Potrebbe interessarti anche

La seconda misura “Mutuo Liquidità”, assistita dalle agevolazioni dei Fondi Speciali per lo Sport , consentirà alle Associazioni Sportive e alle Società Sportive Dilettantistiche di accedere a finanziamenti a “tasso zero”, senza ulteriori garanzie. Richiedici lo SPID: con noi subito attivo! I finanziamenti, della durata massima di 10 anni con i primi due di preammortamento, vanno da un… Read More

#Agenda2021 Febbraio 3 – Nuovi finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto. Richiedi lo SPID: con noi subito attivo! INVITALIA. Voucher TEM digitali. Contributo a fondo perduto per l’acquisizione da parte delle piccole imprese di consulenze per l’internazionalizzazione prestate da temporary export manager con specializzazione digitale. Domande a partire dal 09/03/21, Spese finanziate: Consulenze/Servizi, Promozione/Export,… Read More

#Agenda2021- Focus ISI-INAIL: Febbraio nuovi finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto. ISI INAIL 2020. Contributo a fondo perduto fino al 65% per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro tramite l’adeguamento delle strutture alle normative di sicurezza. Scadenza: in fase di attivazione. Avete in programma >nel 2021< investimenti, ristrutturazioni che… Read More

inizio Torna all'inizio
Ti preghiamo di non rispondere a questa e-mail. Questa casella di posta non è monitorata e non riceveresti risposta. Per ricevere assistenza o qualsiasi altra informazione scrivi a: info@alteregosolution.it

AlterEgo Solution

AlterEgo Solution
Via Massaciuccoli, 77 - 00199 Roma
Tel. 06 94378489 - Fax. 06 94517376
segreteria@pec.alteregosolution.it

info@alteregosolution.it
alteregosolution.it

Se non si desidera ricevere ulteriori comunicazioni, fare CLICK QUI per cancellarsi definitivamente dalla nostra newsletter.