AlterEgo Solution
Newsletter #6_2018

Bando ISI-INAIL 2018 – 130.000 Euro a fondo perduto alle microPMI.

Rifinanziato anche quest’anno il Bando ISI-INAIL volto a promuovere la sicurezza sui luoghi di lavoro: le novità e i termini per l’invio delle domande.

Pubblicato sul sito istituzionale INAIL il nuovo Bando ISI, volto a finanziare in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro realizzati da imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

Progetti finanziabili e novità

Sono finanziabili i progetti:

1.   di investimento;

2.   per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;

3.   di bonifica da materiali contenenti amianto;

4.   realizzati da micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività, su base regionale, per la ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro, compresi gli eventuali interventi impiantistici ad essa collegati; acquisto di attrezzature di lavoro. Nel Lazio favorite le Imprese del Legno e Ceramica.

Contributi

Si tratta di un contributo pari al 65% dell’investimento, fino a un massimo di 130.000 euro (50.000 euro per i progetti di cui al punto 4), vincolato all’aver superato una verifica tecnico-amministrativa e all’aver realizzato il progetto. Il contributo è cumulabile con benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito (es. gestiti dal Fondo di garanzia delle PMI e da ISMEA).

I fase: domande e codice identificativo

Le domande potranno essere compilate ed inserite nel sistema, accedendo alla sezione “Accedi ai servizi online” del sito INAIL, a partire dal 19 aprile 2018, fino alle ore 18.00 del 31 maggio 2018.

L’applicazione messa a disposizione dall’Istituto consente non solo la compilazione della domanda, ma anche di:

·        effettuare simulazioni relative al progetto da presentare;

·        verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità;

·        salvare la domanda inserita;

·        effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”.

In caso di superamento della soglia minima di ammissibilità prevista dal Bando si potrà accedere, a partire dal 12 giugno, all’interno della procedura informatica e ottenere il proprio codice identificativo univoco.

II fase: click-day

Durante il click-day, la cui data verrà comunicata successivamente da parte dell’INAIL, sarà possibile inviare le domande, saranno pubblicati sul sito Inail a partire da giugno 2018. Gli elenchi in ordine cronologico di tutte domande inoltrate saranno pubblicati entro sette giorni dal giorno di ultimazione della fase di invio del codice identificativo, evidenziando i progetti che si sono collocati in posizione utile per l’ammissibilità al finanziamento.

III fase: documentazione

Le imprese che si saranno collocate in posizione utile per il finanziamento dovranno inviare all’INAIL, entro 30 giorni dal perfezionamento della formale comunicazione degli elenchi cronologici, la copia della domanda telematica generata dal sistema e tutti gli altri documenti, indicati nell’ Avviso pubblico, per la specifica tipologia di progetto.

Maggiori informazioni contattandoci ai nostri recapiti. www.alteregosolution.it

linea
Potrebbe interessarti anche:

Ordini Professionali: Bonus attraverso le Casse Previdenziali. Decreto Conte prevale su direttive regionali. In base al Dpcm del 22 marzo 2020, “Cura Italia”, operativo da lunedì 23 marzo, i professionisti iscritti agli ordini possono proseguire l’attività, come in tutti gli altri casi adottando lo smart working dove possibile, in alternativa adottando tutte le precauzioni atte… Read More

Bonus 600 euro autonomi: procedura INPS online dal 30 marzo. Ai nastri di partenza la procedura INPS online per fare domanda di indennizzo da 600 euro riservato a Partite IVA, autonomi, lavoratori del turismo, agricoltura e spettacolo. Da lunedì 30 marzo sarà disponibile la procedura INPS per inoltrare la domanda per l’indennizzo da 600 euro che il Decreto Cura Italia riserva per il mese… Read More

Coronavirus, Regione Lazio vara piano ‘Prontacassa’: 10.000 euro a micro, piccole, medie aziende e liberi professionisti. Col provvedimento vengono messe in campo delle importanti iniziative a sostegno della liquidità di imprese e liberi professionisti del Lazio, che nel loro insieme, a regime, porteranno a mobilitare circa 450 milioni di euro Si tratta di interventi adottati… Read More

Torna all'inzio

AlterEgo Solution

Alterego Solution
Via Massaciuccoli, 77 - 00199 Roma
Tel. 06 94378489 - Fax. 06 94517376
segreteria@pec.alteregosolution.it

info@alteregosolution.it
alteregosolution.it

Se non si desidera ricevere ulteriori comunicazioni, fare CLICK QUI per cancellarsi definitivamente dalla nostra newsletter.