Alterego
Newsletter #13_2017

INVITALIA SUD – Incentivo sino a 40mila euro con contributo a fondo perduto e prestito a tasso zero per aprire una nuova attività nel Mezzogiorno.

Finanziamenti fino a 40mila euro con quota del 35% a fondo perduto e prestito restante a tasso zero: si tratta del nuovo incentivo Resto al Sud, previsto dal decreto Sud e riservato ai giovani under 35 che intendano avviare, o abbiano già avviato, un’attività imprenditoriale nelle regioni del Mezzogiorno.

 

L’agevolazione dovrebbe diventare operativa a breve: si attende, a tal proposito, il decreto attuativo, che sarebbe dovuto essere stato già emanato entro il 12 settembre (cioè entro 30 giorni dal 13 agosto, data dell’entrata in vigore della legge di conversione).

Vediamo nel dettaglio come funzionerà questo nuovo bonus, chi saranno i beneficiari, quali requisiti sono richiesti e quali sono le attività agevolabili.

Chi ha diritto al bonus Resto al Sud

Possono chiedere il Bonus Resto al Sud i giovani sino ai 35 anni di età residenti (o che trasferiscano la residenza entro 60 giorni dalla domanda) nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

I richiedenti non devono risultare già beneficiari, nell’ultimo triennio, di ulteriori misure  a livello nazionale a favore dell’autoimprenditorialità.

Quali attività possono essere finanziate col bonus Resto al Sud

Con il bonus è possibile finanziare le attività esercitate sotto forma di impresa individuale o società.

Le attività finanziabili sono:

  • produzione di beni nei settori dell’artigianatoe dell’industria;
  • fornitura di servizi.

Non sono finanziabili le attività libero professionali e commerciali, ad eccezione della vendita dei beni prodotti nell’attività d’impresa.

 

A quanto ammonta il bonus Resto al Sud

Col bonus Resto al Sud possono essere riconosciuti sino a 40mila euro per singolo richiedente.

Se l’impresa deve essere costituita in forma di società, l’importo di 40mila euro si riferisce al singolo socio e possono essere richiesti sino a 200mila euro.

Il bonus è così suddiviso:

  • 35% sotto forma di contributo a fondo perduto;
  • 65%sotto forma di prestito a tasso zero, da rimborsare in 8 anni.

Domanda bonus Resto al Sud

Le domande di finanziamento potranno essere inviate all’agenzia Invitalia una volta che sarà emanata la normativa attuativa.

Potrebbe interessarti anche:

LAZIO_COPRODUZIONI AUDIOVIDEO. Scade 31/07/18. Sostenere gli investimenti in Coproduzioni audiovisive che prevedano la compartecipazione dell’industria del Lazio con quella estera, una distribuzione di carattere internazionale dei prodotti e la realizzazione di opere che consentano una maggiore visibilità internazionale delle destinazioni turistiche del Lazio. E’ questo l’obiettivo del bando Lazio Cinema International. La dotazione dell’avviso è di 10 milioni di euro, 5 per ciascuna delle due… Read More

LAZIO – Fondi “pre-seed” per startup e spin-off – scade 30/05/2018 Stimolare la nascita di nuove realtà imprenditoriali che si collochino alla frontiera dell’innovazione e che contribuiscano a diffondere sempre di più nel tessuto economico laziale i frutti della ricerca e le più recenti scoperte in ambito tecnologico. Nell’intento di rafforzare il legame tra il… Read More

Lazio_Fondo Futuro e Liquidità Sisma_Apre 03/05/18 Per il 2018 la data di apertura della finestra annuale relativa alla Linea di Intervento A del Fondo Futuro 2014-2020 è stata fissata al 3 maggio 2018. La finestra chiuderà per effetto dell’esaurimento delle risorse destinate all’annualità, fatte salve le riserve, con un overbooking del 10%. Il Fondo Futuro concede piccoli finanziamenti a tasso agevolato a microimprese e a liberi professionisti che… Read More

Torna all'inzio

Alterego

Alterego Solution
Via Massaciuccoli, 77 - 00199 Roma
Tel. 06 94378489 - Fax. 06 94517376
segreteria@pec.alteregosolution.it
| info@alteregosolution.it
www.alteregosolution.it

Se non si desidera ricevere ulteriori comunicazioni, fare CLICK QUI per cancellarsi definitivamente dalla nostra newsletter.