#43
AlterEgo Solution
Dichiarazione 730: cosa porto al CAF ?

La completezza dei documenti è la chiave per una corretta compilazione del Modello 730. La raccolta dei documenti necessari per la dichiarazione è fondamentale per garantire la correttezza e la completezza delle informazioni fornite, nonché per massimizzare i benefici fiscali disponibili e evitare problemi con le autorità fiscali. In particolar modo, quando si decidere di ricorrere all’aiuto del CAF bisogna prestare attenzione a presentare una corretta documentazione: ecco cosa portare al CAF per la dichiarazione dei redditi e dunque cosa serve per il Modello 730 nel 2024.

Quali documenti servono per il 730?

Se si decide di procedere con la consulenza di un esperto piuttosto che in autonomia con il “Modello 730 pre-compilato” è bene sapere che per fare il 730 al CAF non è necessario avere lo SPID. Una volta superato questo scoglio digitale, si può procedere con l’aiuto del CAF alla compilazione del Modello 730, dove è necessario presentare e avere una serie di documenti a disposizione. Questi documenti possono essere suddivisi in tre categorie: quelli personali, quelli relativi ai redditi e quelli per le detrazioni.

Documenti personali

  • Carta d’identità e tessera sanitaria del contribuente.
  • Tessera sanitaria dei familiari a carico.
  • Dati del datore di lavoro, se si è lavoratori dipendenti.

Documenti relativi ai redditi

  • La Certificazione Unica per lavoratori e pensionati.
  • Il certificato di pensioni estere.
  • L’attestazione del datore di lavoro sugli importi percepiti come collaboratori domestici.
  • Documentazione relativa agli assegni di divorzio o separazione.
  • Documenti relativi ai redditi diversi percepiti dagli eredi.
  • Visura catastale e atti di donazione, divisione, successione o vendita (se si è proprietari di terreni o fabbricati).
  • Documenti relativi al contratto di locazione, alla copia dell’F24 dei versamenti IMU eseguiti, la ricevuta della raccomandata dell’inquilino e la copia del contratto di affitto se effettuato con cedolare secca (se si percepisce un canone per la locazione di un immobile).

Documenti per beneficiare delle detrazioni fiscali

  • Ricevute di bancomat o carte di credito che attestano il pagamento delle spese sostenute.
  • Copia del bonifico.
  • Copia del bollettino postale o del Pagamento Mediante Avviso.
  • Copia dei pagamenti corrisposti con PagoPa.
  • Fattura, ricevuta fiscale o documento commerciale che attesti la vendita o l’effettuazione di un servizio.

Vincoli per le detrazioni

Tuttavia, è importante tenere presente che ci sono regole specifiche su quali spese possono essere dedotte e in che misura. La prima e forse più vincolante regola è garantire la tracciabilità dei pagamenti, dimostrando l’effettiva spesa attraverso ricevuta bancomat/carte di credito, estratto conto, copia bollettino postale o del MAV e dei pagamenti con PagoPA. L’unica eccezione è rappresentata dalle spese sanitarie, che usualmente vengono accreditate in modo diretto dal Servizio Sanitario Nazionale. È importante notare che potrebbero essere richiesti ulteriori documenti per accedere a specifiche detrazioni, bonus o spese deducibili, tra cui quelle per la casa, i figli, l’assicurazione e la previdenza, oltre alle spese mediche e alle erogazioni liberali. In caso di dubbi, è consigliabile consultare il sito o chiedere assistenza ai professionisti competenti.

Che scontrini servono per il Modello 730?

Gli scontrini possono essere utili per compilare il Modello 730, soprattutto nel caso di un lavoratore dipendente o di un pensionato che vuole dedurre determinate spese dalle tasse. Gli scontrini possono essere necessari per documentare le spese detraibili che non presentano una ricevuta formale, è quindi necessario presentare gli scontrini per:

  • Spese mediche e sanitarie
  • Spese scolastiche
  • Spese per ristrutturazione edilizia
  • Versamenti verso Onlus/Ong/istituzioni religiose o altri enti no profit.

Perché sono necessari i documenti?

I documenti sono necessari per il Modello 730 per diversi motivi. Come prima cosa, permettono di verificare le informazioni fornite nel Modello 730, garantendo che siano corrette e complete. Alcuni documenti sono necessari per dimostrare la tracciabilità delle spese e dei redditi dichiarati. Questo è particolarmente importante per garantire la conformità fiscale e prevenire l’evasione. I documenti supportano la richiesta di deduzioni e detrazioni fiscali. Senza documentazione adeguata, non è possibile richiedere sconti fiscali su determinate spese, come ad esempio spese mediche o contributi previdenziali. Inoltre, i documenti possono essere richiesti dalle autorità fiscali per scopi di controllo o verifica. Avere tutti i documenti pronti e accuratamente compilati può semplificare il processo di revisione e ridurre il rischio di sanzioni o multe.

Collaboriamo con Voi imprenditori, professionisti e cittadini con spirito di servizio ed in totale trasparenza. E’ per questo che seguite le nostre Newsletter.

Per maggiori informazioni chiama il n. 06.9437.8489 e prendi un appuntamento con i nostri consulenti, oppure scrivi a: info@alteregosolution.it

Per tenerti regolarmente informato, consulta il nostro sito: www.alteregosolution.it 

Sei abbonato ma non ricevi la nostra Newsletter? Controlla in SPAM!

Ti preghiamo di non rispondere a questa e-mail. Questa casella di posta non è monitorata e non riceveresti risposta. Per ricevere assistenza o qualsiasi altra informazione scrivi a: info@alteregosolution.it
Potrebbe interessarti anche

I bandi nazionali dai Ministeri e dalle Agenzie governative con i finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto PNRR e FSE. Breaking News ! Contributo a fondo perduto a valere sulla quota pari a 20% e 80% delle risorse del Fondo Unico Nazionale per il Turismo per Regioni e Province autonome. Anno 2024. Ministero del… Read More

“L’effettiva partecipazione ai corsi di formazione e alle attività da diritto a ricevere una indennità pari a 350 euro mensili per un massimo di 12 mesi, con conferma almeno ogni 90 giorni, dall’INPS.” IN EVIDENZA! Contributo a fondo perduto  per piani di formazione continua per i lavoratori di aggregazioni di imprese. Fondo Formazione PMI. Bando… Read More

TURISMO, EXPORT, FIERE e SALONI: Nuovi finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per l’internazionalizzazione e la promozione turistica delle imprese. MIUR – Contributo a fondo perduto in sostegno a progetti di ricerca e sviluppo dell’industria turistica, culturale e creativa nel territorio del Nord-Est. iNest – Spoke 6. Scadenza 08/07/24; Spese finanziate Assunzioni/Personale, Attrezzature e macchinari,… Read More

inizio Torna all'inizio
Ti preghiamo di non rispondere a questa e-mail. Questa casella di posta non è monitorata e non riceveresti risposta. Per ricevere assistenza o qualsiasi altra informazione scrivi a: info@alteregosolution.it

AlterEgo Solution

AlterEgo Solution
Via Massaciuccoli, 77 - 00199 Roma
Tel. 06 94378489 - Fax. 06 94517376
segreteria@pec.alteregosolution.it

info@alteregosolution.it
alteregosolution.it

Se non si desidera ricevere ulteriori comunicazioni, fare CLICK QUI per cancellarsi definitivamente dalla nostra newsletter.